Gladiatoria

“Certi dicono che lo spettacolo dei Gladiatori è crudele e disumano. Se si rifericono ai giorni nostri forse hanno ragione. Una volta, invece, si vedevano combattere dei condannati, che non lottavano per compiacere un padrone, ma per sfuggire alla morte. Non c’erano lezioni di coraggio, di fronte al dolore e alla morte, migliori di quelle, date realmente per gli occhi e non solo per le orecchie con le parole della Retorica”

[CICERONE, Tusculanae Disputationes]

 

Ludus Picenus Logo

 

La scuola gladiatoria. Il Lvdvs Picenvs

Il Lvdvs Picenvs è una scuola gladiatoria nata nella Regio V del territorio romano, quella picena. Nasce nel 2009 come branca della Compagnia d’Arme Grifone della Scala, grazie al prezioso sostegno della Colonia Iulia Fanestris.

Dalla sua nascita ad oggi, il Lvdvs Picenvs si è dedicato a uno studio approfondito delle fonti letterarie e delle testimonianze iconografiche, pittoriche e musive. L’obiettivo è allestire un prodotto culturale storicamente attendibile e quanto più possibile filologico, sia sotto il profilo dell’equipaggiamento, sia dal punto di vista delle tecniche di combattimento.

La familia del Lvdvs Picenvs è composta dai seguenti bellatores (categorie diffuse dall’età repubblicana a quella imperiale):

  • Samnites;
  • Galli;
  • Equites;
  • Thraeces (tipologie A, B e C);
  • Myrmillo;
  • Provocatores,
  • Retiarius;
  • Secutor;
  • Scissor;
  • Dimacherios.